I AM

8 articoli

di Angelo Minisci

Si tratta di una rubrica sul Design e il ruolo dell’arte. E’ realizzata con la collaborazione di studenti che vengono dal sud e che studiano in scuole d’arte e design a Firenze. Émigre, un termine francese utilizzato per designare una persona emigrata dal suo Paese, sebbene abbia connotazioni specificatamente politiche, si riferisca ad un esilio volontario, non determinato da fattori strettamente economici. Il fulcro di Émigre è la ridondanza e il vagabondare: entrambe qualità positive come il diario che sarà prodotto da giovani migratori e con essi le loro storie. Nella rubrica si raccontano storie di migrazioni e di design.

Archè. Le mie radici

Qualche tempo fa mi era stato chiesto di scrivere qualcosa che parlasse di me, un esercizio che nel corso del tempo ricorre, allora arriva quella sensazione di smarrimento, in cui non ricordi più chi sei. […]

Ri-progettare il futuro

partire per studiare … Sono partita da Cagliari quando avevo vent’anni anni per inseguire un sogno: studiare Design. Erano gli anni ’80, noi giovani vivevamo con la certezza che ognuno potesse costruirsi il futuro che […]

SNDL

SNDL è nato da un’esigenza personale L’estate passata aveva portato un’apparente quiete nell’aria. La pandemia era in letargo, almeno nella nostra terra. Nonostante la realtà intorno a me fosse calma, soleggiata, fiorita, nonostante fossi conscia […]